AREA DIPENDENTI

Accedi all'area dedicata ai dipendenti, ed ai medici territoriali.

AREA RISERVATA

Accedi all'area riservata agli amministratori del portale.

RUBRICA

Consulta la rubrica dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone.

SERVIZIO ALPI

Gestione agende attività in libera professione

AREA FARMACIE

Accedi ai servizi di prenotazione e ticket per farmacie.

ASSISTENZA

Servizio di assistenza tramite ticket.

Grafica  Solo Testo  Alta Visibilità  Preferiti  Stampa  RSS

Programmazione Sanitaria, Pianificazione Strategica, Ricerca e Governo Eccellenza e Sviluppo Organizzativo

 Le funzioni di Staff, che per loro natura devono essere organizzate in modo flessibile, anche per poter assolvere ad eventuali necessità emergenti, sono organizzate in  forma dipartimentale affidato ad un dirigente con incarico di struttura complessa dello staff, e sono individuate sulla base dei seguenti criteri: - supporto al processo di programmazione pianificazione e gestione del ciclo della performance;  - trasversalita delle funzioni svolte; - funzioni strategiche essenziali.

L’articolazione de!le funzioni di staff sotto il profilo organizzato é legata alla compIessità delle attività e funzioni da assicurare e sono articolate in unità complesse e semplici e/o assicurate attraverso incarichi dirigenziali professiona!i e/o incarichi di posizione organizzativa del personale del comparto o anche attraverso gruppi di lavoro e task force.

Le predette articolazioni sono strumentaIi della Direzione aziendale e,come tali,ad essa fanno esclusivo riferimento, coadiuvandola nell'attivita di governo, indirizzo, programmazione e controllo, senza tuttavia avere una posizione gerarchicamente sovra-ordinata ad alcuna struttura  operativa deII’Azienda.

Nell’ambito del quadro di riferimento sopra delineato e tenuto conto degli specifici indirizzi regionali di cui all’allegaco A) al DCA n.130/2015,il presente atto aziendale definisce,inoltre, che Ie principali funzioni di staff alla direzione aziendale sono:

a - ricerca e governo dell’eccelletsza attraverso la definizione di un modello gestionale basato sui principi del Total Quality Management (TQM).

b - monitoraggio e cont:rollo dell’appropriatezza delle prestazioni di ricovero ospedaliero e promozione  di azioni correttive  in caso di scostamento  dei  valori standard  individuati,mediante i controlli analitici e le revisioni SDO-cartella clinica e tutte Ie attività previste dal           DPGR n. 53/2011 e s.m.i.

c -  supporto al management strategico aziendale di dati di prestazioni ed economici in grado di monitorare i risultati di performance, i risultati relativi agli utenti, al proprio personale e al tessuto sociale in modo continuo nel tempo.

d.      formazione neII’azienda di una forte leadership in grado di analizzare i dati di cui al punto 2)  e al punto3) (che cosa stiamo  realizzatdo).

e - capacità di attivare Ie proprie politiche e strategie aziendali, agire sulla gestione delle risorse umane, su quelle economiche e finanziarie e sui propri processi sia sanitari che gestionali (come otteniamo i risultati) per migliorare in modo continuo gli stessi.

f - garantire il rispetto degli obiettivi strategici regionali per il piano di rientro.

Occorre, inoltre, precisare che per come espressamente indicato nell’aIlegato A) del DCA n. 130/2015 recante linee guida per gli atti aziendali, il modello EFQM per l’eccellenza é un quadro di riferimento non prescrittivo fondato su nove criteri cinque dei quali classificati come “fattori" e quattro come”risultati“,

 

I ”fattori" prendono in considerazicne cio che un’organizzazione fa, i "risultati” cio che essa consegue.

I  ”risultati"  sono I’effetto  dei ”fattori“ e  i “fattori“  vengono  migliorati  avvalendosi  del  feed-back dei “risultati".

II modello che riconosce la pluralita degli approcci al perseguimento di un’ecceIlenza sostenibile in tutti gli aspetti della performance aziendale, poggia sulla premessa che: risuitati d’eccellenza relativamente alla performance, clienti, risorse umane e societa sono raggiunti attraverso un’azione di guida della leadership su politiche e strategie, personale, partnership e risorse, processi.

Tra Ie funzioni di Staff alla Direzione Aziendale anche ai fini della definizione di un modello di ricerca e governo dell’ecceIlenza sono individuate pertanto:

    La funzione di Ricerca  e governo  deII’ecceIIenza:  governa  i fattori  e i risultati del sistema EFQM come sopra indicato, contribuendo a       diffondere la cultura dell'eccellenza, misurando, con  periodicità  biennale,  il  valore delI’eccellenza raggiunto.

La  funzione   di  Monitoraggio e controllo delI’appropriatezza  delle prestazioni  di ricovero ospedaliero,  e la promozione  e realizzazione di azioni correttive in caso di scostamento dai  valori standard individuati, mediante i controlli analitici e le revisioni SDO-cartella clinica e   tutte Ie attivita previste dal dpgr 53/2011 e successivi.

La funzione di Customer satisfaction, con periodicita biennale attiva un’indagine di clima interno per conoscere  e misurare  il  trend di soddisfazione  degli operatori  e un’indagine  di soddisfaziane  degli utenti.

Le altre funzioni di staff alla Direzione Aziendale sono:

 Governo della rete e degli erogatori: verifica la programmazione e la valutazione della rete  deIl’offerta  con   specifico   riferimento   alle  reti  assistenziali definite dalla  Regione nei programmi  operativi.  Assicura,  inoltre,  il  supporto  tecnico  professionale alla direzione aziendale in materia di programmazione e pianificazione annuale di acquisto delle prestazioni sanitarie dagli erogatori pubblici e privati    accreditati nonché il supporto alla programmazione,   organizzazione,  implementazione,  valutazione e sviluppo  delle  reti assistenziali,

Panificazione strategica e piano delle performance. La direzione aziendale, come previsto dal modello EFQM, definisce Ie strategie in coerenza con la missione e la vision aziendali. L’estrinsecazione delle strategie costituiscono la pianificazione pluriennale. La Pianificazione Strategica si riferisce al medio- lungo termine (3-5  anni)  che si traduce nella programmazione annuale affidata specificamente all’Area Programmazione e Controllo che provvedera alla predisposizione dei controlli operativo-gestionali. La struttura di staff di cui trattasi supporta  la direzione aziendale nella definizione  delle linee di indirizzo e formula  il ”Piano triennale delle Performance“. II Piano delle Performance, individua per il triennio di riferimento gli indirizzi, gli obiettiVl strategici ed operativi, nonché gli indicatori per la misurazione e la valutazione della performance dell’Azienda, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente e in conformità alle Linee di indirizzo regionale in materia. In ordine alla pianificazione strategica, inoltre, si fa rinvio a quanto indicato al successivo puntoF.53. 

Sistemi di programmazione  e controllo aziendali.     L’Azienda,    attraverso     l’Area Programmazione e Controllo, collocata nello staff, gestisce il sistema di budget, di contabilità analitica e di reporting per governare Ie attività e sviluppare sistemi di valutazione delle prestazioni e delle persone. Attraverso tale struttura l’azienda provvede alle attività di Programmazione degli obiettivi operativo-gestionali, anche in relazione alla gestione dei slstemi premianti e di valutazione della performance, per i quali si opera in  stretta collaborazione con  l’area  Risorse  Umane  e  a  quella  della  ricerca  e  governo  dell’eccellenza,  sia al monitoraggio  dei costi  per i quali si opera in collaborazione con I’area  controllo di gestione e con I’area Finanziaria. Al  contempo assicurano  la  piena  integrazione  dei  propri  servizi anche all’interno dei sistemi sviluppati a livello regionale, cosi come  previsto  dalle  norme  vigenti.  In   ordine  ai  sistemi   di  programmazione  e  controllo,   inoltre,   si   fa  rinvio a quanto indicato  al successivo  punto  F. 54.

Data di pubblicazione: 30/08/2017 17:21:49

Ultimo aggiornamento: 12/10/2017 08:24:35

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

xHTML Validato
CSS Validato
Esprimi un Giudizio