AREA DIPENDENTI

Accedi all'area dedicata ai dipendenti, ed ai medici territoriali.

AREA RISERVATA

Accedi all'area riservata agli amministratori del portale.

RUBRICA

Consulta la rubrica dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone.

SERVIZIO ALPI

Gestione agende attività in libera professione

AREA FARMACIE

Accedi ai servizi di prenotazione e ticket per farmacie.

ASSISTENZA

Servizio di assistenza tramite ticket.

Grafica  Solo Testo  Alta Visibilità  Preferiti  Stampa  RSS

Medicina dello sport

 

Sede  Crotone Via Saffo- Loc. Tufolo

Direttore o Responsabile:  Dr.  C.  Cavagnetti
Coll.: Inf.Prof.M:Carvelli 

Numeri telefonici di riferimento  0962 924013           
e-mail : medicinadellosport@asp.crotone.it                                               

Attività asistenziali
La  tutela sanitaria delle attività sportive comprende:
a) la promozione della educazione sanitaria relativa alla pratica
delle attività motorie e sportive;
b) l’accertamento e la certificazione dello stato di salute per le attività sportive che si svolgono nell’ambito scolastico;
c) l’accertamento e la certificazione dello stato di salute per coloro che partecipano alle fasi locali dei giochi sportivi studenteschi ed all’attività motoria delle scuole materne ed elementari;
d) l’accertamento e la certificazione dello stato di salute per coloro che intendono praticare attività ludico-motoria o attività sportiva non agonistica;
e) le funzioni inerenti le attività di indirizzo e di corretto avviamento alle varie discipline sportive in relazione alle personali inclinazioni psico-fisiche di coloro che intendono praticare attività sportive;
f) gli accertamenti diagnostici e psico-terapeutici relativi ai problemi derivanti dalla pratica delle attività sportive;
g) l’accertamento di idoneità per il personale tecnico-sportivo e per gli ufficiali di gara e le relative certificazioni ove richieste dai regolamenti delle Federazioni sportive nazionali del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (C.O.N.I.);
h) le visite mediche di selezione e di controllo periodico e le relative certificazioni ai fini dell’accertamento della idoneità e delle attitudini specifiche per coloro che praticano o intendono praticare attività sportive agonistiche, ivi compresi i partecipanti alle fasi nazionali dei giochi sportivi studenteschi;
i) l’accertamento di idoneità alla pratica sportiva agonistica per i soggetti portatori di handicap, individualizzandone il giudizio
attraverso l’analisi e l’apprezzamento delle condizioni di invalidità del soggetto e delle caratteristiche biomeccaniche e di impegno funzionale dell’attività sportiva che si intende svolgere;
l) l’attività inerente la valutazione funzionale cardio-circolatoria respiratoria, metabolica e biomeccanica dell’atleta;
m) la valutazione e l’individuazione dell’adeguatezza ergometrica della macchina o dell’attrezzo ginnico-sportivo in relazione alle capacità psico-fisiche di coloro che praticano attività sportive;
n) l’individuazione dei piani e dei sistemi di allenamento in relazione alle capacità psico-fisiche di coloro che praticano attività sportive, al fine sia di un corretto miglioramento delle prestazioni atletiche che di un valido supporto alla lotta al doping;
o) l’attività di terapia e di riabilitazione per danni derivanti dalla pratica sportiva;
p) l’attività didattica, di formazione, di aggiornamento, di studio e ricerca scientifica in materia di Medicina dello Sport;
q) l’effettuazione di screening scolastici di valutazione motoria degli studenti;
r) l’assistenza medica alle gare secondo quanto previsto dall’articolo 7 comma 3.
s)Visite medico sportive  di selezione per arruolamento volontario nelle forze armate .

Destinatari 
Gli interventi previsti  sono rivolti:
a) a tutti i cittadini per quanto attiene alla promozione dell’educazione sanitaria relativa all’attività motoria e sportiva ed alla cultura del primo soccorso;
b) gli alunni e studenti che svolgono attività motoria e sportiva nell’ambito scolastico ed universitario;
c) a coloro i quali praticano o intendono praticare, in forma organizzata, attività sportive non agonistiche o ludico-motorie e ricreative;
d) a coloro che praticano o intendono praticare attività sportive agonistiche in forma dilettantistica, scolastica e promozionale, semi professionistica o professionistica;
e) al personale tecnico-sportivo ed agli ufficiali di gara;
f) al personale sanitario per quanto attiene all’aggiornamento professionale, allo studio ed alla ricerca scientifica in materia di Medicina dello Sport.

 

 

 

Data di pubblicazione: 02/03/2016 12:05:55

Ultimo aggiornamento: 26/02/2014 12:30:56

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

xHTML Validato
CSS Validato
Esprimi un Giudizio