AREA DIPENDENTI

Accedi all'area dedicata ai dipendenti, ed ai medici territoriali.

AREA RISERVATA

Accedi all'area riservata agli amministratori del portale.

RUBRICA

Consulta la rubrica dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone.

SERVIZIO ALPI

Gestione agende attività in libera professione

AREA FARMACIE

Accedi ai servizi di prenotazione e ticket per farmacie.

ASSISTENZA

Servizio di assistenza tramite ticket.

Grafica  Solo Testo  Alta Visibilità  Preferiti  Stampa  RSS

DISTRETTI SANITARI

SPORTELLO DEMOCEDE

CAMPAGNE DI PREVENZIONE

 “C'è una strana malafede nel conciliare il disprezzo per
le donne con il rispetto di cui si circondano le madri.” 
                                                          Simone De Beauvoir

        Cara amica, l’8 marzo, festa della donna, è una ricorrenza  ormai carica di retorica,retorica di circostanza che, con questa lettera aperta, ho voluto evitare; quindi mi rivolgo a te con sincerità.     
Mi rivolgo a te che  vivi, come me,  il ruolo di lavoratrice, e contemporaneamente, il ruolo di mamma,moglie,compagna,single,figlia,sorella, amica e nonna.
Mi rivolgo a te che ogni giorno esprimi e dai il meglio  di te in ogni ambito del lavoro, della famiglia e nel più ampio contesto sociale. Conosco le tante  criticità,gli ostacoli di cui devi far fronte per soddisfare i tuoi bisogni di persona libera, siano essi espressi o, come spesso succede, taciuti, non espressi. Essere donna è un valore aggiunto in sé,essere donna vuol dire essere in grado di raggiungere grandi obiettivi  nella sfera della vita, obiettivi però che a volte sono poco riconosciuti e poco sostenuti;molto spesso, purtroppo, tale mancato riconoscimento lascia in noi, per dir così,sulla pelle,la mortificante sensazione di solitudine e di abbandono.
Ma essere donna significa anche e soprattutto,pur nelle difficoltà, andare avanti con coraggio,andare avanti, nonostante tutto, con lo sguardo diritto e fiero di chi non ha paura di affrontare qualunque situazione !
     Oggi più che mai mi sento vicina a te nella duplice veste di Direttrice Sanitaria e di donna che, come te, vive e affronta i problemi  di tutti i giorni , sempre con la consapevolezza che stando insieme,noi donne, possiamo migliorare la qualità del nostro lavoro e quindi migliorare noi stesse. Sono infatti fermamente convinta che l’umanizzazione dei rapporti interpersonali nella nostra realtà istituzionale , soprattutto per quanto riguarda  l’ accoglienza  , il rispetto e la  migliore relazione tra noi e “ l’altro”  (intendendo per altro il soggetto debole e bisognoso che con noi entra in contatto) passa attraverso la tua e la mia sensibilità di essere umano e soprattutto di donna.
Voglio immaginare e sognare,nella nostra Azienda, un “esercito della pace e della solidarietà”forte, unito, composto da donne che, insieme a me e alla Direzione Aziendale, sia sempre pronto a farsi carico di chi ha bisogno,di chi versa in condizioni di svantaggio. Il mio impegno per te e per i cittadini tutti è chiaro : ti ascolterò , comprenderò i tuoi- nostri- bisogni,le tue difficoltà, affinché ogni giorno , tu ti possa sentire ascoltata, coinvolta, sostenuta e stimolata..
Dobbiamo promuovere con maggiore forza il senso di appartenenza alla comunità aziendale da parte di tutti gli operatori -nessuno escluso- in un contesto aperto, rassicurante e disponibile  che abbia come unico obiettivo la garanzia della dignità umana,la  cura e l’assistenza  in ogni fase della vita: dal primo all’ultimo istante.
Considerami al tuo fianco, sempre! Buona Vita.

Colgo l’occasione,unitamente alla DIREZIONE AZIENDALE tutta, per augurare a te e a tutte le donne

FELICE 8 MARZO!FELICE FESTA DELLE DONNE!

Un sincero grazie alla Dr.ssa Antonella Cernuzio,gentile ispiratrice di questa lettera.

Crotone,8 marzo 2019

Il Direttore Sanitario Aziendale
Maria Pompea Bernardi

LA LETTERA PDF


Pubblicata il: 08/03/2019 07:48:26

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

xHTML Validato
CSS Validato
Esprimi un Giudizio