AREA DIPENDENTI

Accedi all'area dedicata ai dipendenti, ed ai medici territoriali.

AREA RISERVATA

Accedi all'area riservata agli amministratori del portale.

RUBRICA

Consulta la rubrica dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone.

SERVIZIO ALPI

Gestione agende attività in libera professione

AREA FARMACIE

Accedi ai servizi di prenotazione e ticket per farmacie.

ASSISTENZA

Servizio di assistenza tramite ticket.

Grafica  Solo Testo  Alta Visibilit�  Preferiti  Stampa  RSS

DISTRETTI SANITARI

SPORTELLO DEMOCEDE

CAMPAGNE DI PREVENZIONE


Lunedi 17 c.m. presso la sede della Direzione Generale, si è svolto un incontro tra le OO.SS. mediche , veterinarie, del comparto e della dirigenza SPTA, per discutere del nuovo atto aziendale e della conseguente riorganizzazione dell’attività assistenziale -territoriale e ospedaliera- dell’ Asp di Crotone.
Aprendo i lavori il Direttore Generale, Prof.Rocco Antonio Nostro, ha illustrato succintamente i contenuti dell’atto organizzativo -redatto secondo le norme e le direttive regionali e nazionali-e ha chiesto ai rappresentanti delle OO.SS. di formulare eventuali proposte, suggerimenti e valutazioni in merito.
Nel corso del  confronto, svoltosi in un clima di franchezza, le OO.SS. -facendo rilevare alcune criticità che a loro parere si sarebbero verificate relativamente all’informazione e concertazione- hanno chiesto alla Direzione Generale l’integrazione del documento programmatorio, limitatamente alla problematica dell’attività e dei servizi ospedalieri  e al potenziamento dell’attività territoriale.
A tale proposito il Direttore Generale,  ha affermato che a numeri invariati (numero dei posti letto e quantità di strutture semplici e complesse), si può mettere in atto un' azione concertata per migliorare- dal fronte organizzativo e gestionale  dei servizi -  l’atto aziendale.
Concludendo la riunione il Direttore Sanitario aziendale, Dr. Francesco Paravati, ringraziando i sindacati per il senso di responsabilità dimostrato in ogni occasione, ha espresso la necessità di comprendere le difficoltà del momento storico di ristrutturazione complessiva del servizio sanitario nazionale, e di agire sinergicamente per salvaguardare i livelli di assistenza nel territorio. Per il Direttore Sanitario Aziendale “  è vero che il piano di rientro impone scelte dolorose e  indifferibili dal lato dei costi e dei criteri organizzativi, ma è anche vero che la sanità crotonese deve guardare al futuro e prepararsi, dal punto di vista clinico organizzativo e scientifico, ad affrontare con sicurezza le sfide della nuova sanità, sempre più mirata alla valorizzazione della medicina territoriale nell’ambito di una nuova funzione assistenziale  dell’attività ospedaliera.”
Un ulteriore incontro (al fine di vagliare  le proposte dalle OO.SS.) è previsto 24 settembre.
Erano presenti all’incontro, per la parte pubblica il Direttore Generale,Prof.Rocco Nostro,Il Direttore sanitario Aziendale Dr.Francesco Paravati,il Direttore Amministrativo Dr.Giovanni Cozza e il Direttore del Dipartimento Area Ospedaliera, Dr.Giuseppe Fratto.

Pubblicata il: 19/09/2012 09:40:49

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilit�.

xHTML Validato
CSS Validato
Esprimi un Giudizio