AREA DIPENDENTI

Accedi all'area dedicata ai dipendenti, ed ai medici territoriali.

AREA RISERVATA

Accedi all'area riservata agli amministratori del portale.

RUBRICA

Consulta la rubrica dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone.

SERVIZIO ALPI

Gestione agende attività in libera professione

AREA FARMACIE

Accedi ai servizi di prenotazione e ticket per farmacie.

ASSISTENZA

Servizio di assistenza tramite ticket.

Grafica  Solo Testo  Alta Visibilità  Preferiti  Stampa  RSS

DISTRETTI SANITARI

SPORTELLO DEMOCEDE

CAMPAGNE DI PREVENZIONE

Filosofia del portale


Nel corso della realizzazione  del sistema WEB dell’ Azienda Sanitaria Provinciale sono state  eseguite le seguenti linee guida:
 

  • L’utilizzatore del portale è il cittadino che cerca informazioni o servizi telematici offerti dalla Azienda Sanitaria Provinciale;
  • Il portale deve produrre e gestire una meta - informazione inerente, in modo da fornire valore aggiunto al contenuto delle singole aree del portale;
  • Il portale deve offrire molteplici sistemi di navigazione che conducano l’utilizzatore all’informazione desiderata nella maniera più naturale possibile;
  • Il portale deve offrire un servizio di ricerca più puntuale e specifico di quanto possa fare un comune motore di ricerca.
  • Il portale deve essere multicanale ed “accessibile”.

 

Il processo di ricostruzione è stato  avviato con un’attenta analisi delle esigenze  già esistenti, ed effettuando un’opera di classificazione e recensione degli stessi. Con tale attività verrà  prodotta la meta-informazione necessaria per avviare i sistemi di navigazione e ricerca del portale. Il portale sarà disegnato in modo innovativo, secondo le migliori pratiche internazionali, in un’ottica fortemente orientata al cittadino e non al servizio stesso, attraverso due schemi logici:

  • canali tematici
  • categorie di appartenenza del cittadino (servizi per)

tali  permetteranno un accesso intuitivo e immediato alle informazioni ed ai servizi.
 

Il cittadino navigherà con facilità attraverso le pagine del portale, che presenterà l’offerta dei servizi in esso contenuti secondo alcuni paradigmi di comunicazione indicati.
Il cittadino in questo modo avra l’opportunità di scoprire ed utilizzare i servizi, in maniera nuova e  innovativa rispetto al passato, quando poteva risultare difficile il loro reperimento in quanto dispersi sulle diverse aree del portale.

                                                      Portale Democède

 

 Democède fu medico di professione, il più abile nella sua arte a quei tempi, così lo descrive Erodoto, riconoscendo al medico crotoniate, che  frequentò la scuola medica pitagorica "la migliore del mondo greco"  un primato, che probabilmente si guadagnò anche per il suo tanto girovagare.

Il suo nome in breve tempo divenne conosciuto in tutta la Magna Grecia , tanto che venne  chiamato ad esercitare la sua professione anche presso la potente Corte del re di Persia, Dario I, dove  curò con successo una slogatura al re, e alla regina Atossa un male al seno, riuscendo la dove tanti altri suoi colleghi fallirono.
Per le sue prestazioni, ottenne innumerevoli riconoscimenti da parte del sovrano Dario I, ma anche una sorta di privazione della libertà personale, che lo  vincolò al servizio dello stesso sovrano.

Democède, con la complicità della regina Persiana  riuscì a   fuggire dalle brame di Dario I, e fece ritorno a Crotone dove immediatamente sposò una figlia di Milone (secondo Erodoto per ottenere la liberazione definitiva da Dario di Persia) entrando di fatto nella casta aristocratica dei Pitagorici, ma questo gli costò caro perché il suo nome finì nella lista nera redatta da Cilone nella rivolta contro il gruppo pitagorico che a quell'epoca governava a Crotone.

Oggi  nel tempo  della globalizzazione, torna difficile pensare ad una vita come quella di Democède ma per tanti aspetti la condotta di allora è paradossalmente simile a tante dei nostri giorni, dove  punti fermi di allora, li ritroviamo in punti stabili tutt’oggi.
Per tale riflessione è bello poter pensare ad un parallelismo tra la figura di “Democède medico” del tempo magno greco  e il “Democède web”  rivisto in chiave moderna dei tempi di oggi.
In entrambe le circostanze si ritrovano infatti:
La disponibilità nel trasferirsi e  viaggiare per raggiungere tutti coloro i quali avessero bisogno delle sue competenze;

  • La predisposizione ad aiutare i più deboli e gli ultimi;
  • La disponibilità nel trasferirsi e viaggiare per raggiunger tutti coloro i quali avessero bisogno delle sue competenze;
  • La capacita di dedicare la propria esistenza  ad alleviare le sofferenze altrui;
  • L’amore appassionato per la propria terra natia.



 

Ultimo aggiornamento: 10/01/2013 15:16:33

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

xHTML Validato
CSS Validato
Esprimi un Giudizio