AREA DIPENDENTI

Accedi all'area dedicata ai dipendenti, ed ai medici territoriali.

AREA RISERVATA

Accedi all'area riservata agli amministratori del portale.

RUBRICA

Consulta la rubrica dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone.

SERVIZIO ALPI

Gestione agende attività in libera professione

AREA FARMACIE

Accedi ai servizi di prenotazione e ticket per farmacie.

ASSISTENZA

Servizio di assistenza tramite ticket.

Grafica  Solo Testo  Alta Visibilità  Preferiti  Stampa  RSS

La Donazione e trapianto di organi e tessuti

IL PERCHÉ DI UNA SCELTA

    Donare gli organi quando la vita è spenta perché è stata accertata la morte, è un gesto che può riaccendere tante altre vite che si stanno spegnendo. Ci sono migliaia di persone (moltissimi anche calabresi e crotonesi) che aspettano da anni un cuore, un fegato, un rene per riprendere a vivere con dignità e non attaccati a una macchina per dialisi o costretti a letto perché incapaci di ogni minimo sforzo. Pensiamo che ognuno di noi può, un giorno, trovarsi in questa situazioni e saremmo disposti a tutto pur di ricevere un organo che ci permetta di riprendere vita. Donare è una scelta libera e volontaria, che necessita, per concretizzarsi, dell’azione e della cooperazione di più attori. In questa direzione opera il coordinatore ospedaliero per la donazione di organi e tessuti che ha il compito di identificare i potenziali donatori, attivare e coordinare tutte le fasi del processo, curare gli aspetti burocratici e medico-legali affinché la “macchina” della donazione possa funzionare nel modo giusto.

MODALITÀ ORGANIZZATIVE

    È una macchina complessa quella che si mette in moto nel momento in cui si prospetta l’opportunità di una donazione d’organi. Dall’accertamento della morte al prelievo, sono tante e diversificate le azioni da compiere; tra queste curare il rapporto con i familiari, a cui è necessario fornire anche un adeguato supporto psicologico , interagire con il centro regionale trapianti assicurando elevata professionalità e sicurezza, coordinare le attività connesse al reperimento, mantenimento e trasferimento degli organi, curare la divulgazione intra ed extra ospedaliera per favorire la diffusione della cultura della donazione.

La donazione è un atto libero e gratuito. Tutti possono scegliere di diventare donatori attraverso vari canali. È possibile farlo all’atto della richiesta o di rinnovo della Carta d’Identità presso l’ufficio anagrafe del Comune, dopo opportuna informazione da parte del personale preposto. Inoltre ci si può rivolgere al personale della Rianimazione dell’Ospedale diCrotone che avrà cura di mettere l’utente in contatto con il Coordinatore Ospedaliero per la Donazione degli Organi. Si può anche farlo associandosi all’AIDO (Associazione Italiana Donatori Organi) che ha una sede in Ospedale.

È fondamentale scegliere di diventare donatori mentre si è in vita e si sta bene, per non lasciare poi questa decisione così importante ai nostri familiari in frangenti difficili e drammatici. La scelta della donazione degli organi è sempre revocabile, in ogni momento presso le stesse sedi.

                                          Diamo il meglio di noi… Donare gli organi moltiplica la vita.

Data di pubblicazione: 14/12/2017 11:16:30

Ultimo aggiornamento: 19/01/2018 07:58:09

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

xHTML Validato
CSS Validato
Esprimi un Giudizio